Maltermo in arrivo !!

22/02/2018 Ore 20:00 Una depressione formatasi sul medio Tirreno, ora con la sua massima azione ( ad Est della Sardegna) sta determinando condizioni di instabilità sulla nostra penisola. Questa configurazione determina solitamente una risalita di aria più calda e umida dai quadranti meridionali in media atmosfera, che andando a collidere con le masse d’aria in discesa, generate e spinte dalla depressione stessa, (aria più fredda di origine artica), creeranno le giuste condizioni per favorire precipitazioni nevose sulle nostre zone. La latitudine centro di bassa pressione determina l’attivazione di un richiamo (al suolo) di venti da est, spingendo i nuclei precipitativi verso la parte più settentrionale della nostra regione. Per le prossime ore si prevedono fenomeni a carattere nevoso su tutto l’arco alpino, favorite appunto dall’effetto Stau (Muro), Saranno le zone ad Ovest ad essere più colpite, a ridosso delle montagne, li avremo gli accumuli maggiori. Precipitazioni che nelle zone a nord avranno durata maggiore, fino al pomeriggio di domani. Per il Monferrato in specifico, avremo la maggiore intensità nella notte odierna e la prima mattina di domani, e la zona più colpita sarà quella occidentale (Cuneese, Ovest Astigiano ) anche le zone a Sud Ovest ( Sassello , Ponzone ), minore accumuli li avremo nelle zone dell’Alessandrino dell’Ovadese e del Tortonese , quota neve che comunque difficilmente scenderà alle pianure ( 300mt in su ). Le temperature per ora oscilleranno tra i 0/-1Gradi per le Minime, e 5/7 Gradi per le Massime. Venti al suolo, deboli da quadranti Nord-orientali. La situazione e in continua evoluzione, e si preannuncia una seconda ondata di precipitazioni della serata/ nottata di sabato, ma saremo più precisi con gli aggiornamenti di domani. Sotto Riportiamo l’immagine del Modello Locale Arome dove abbiamo evidenziato la zona più probabilmente colpita. La seconda immagine mostra una nostra veloce analisi a livello nazionale.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *