Torna la Neve .. Aggiornamento Meteo

28/02/2018 Ore 18:00 #nevepiemonte Altra Neve in arrivo!!! Ma meno freddo 😊. Ormai da giorni stiamo vivendo in pieno l’irruzione Artica, che dall’inizio settimana ha investito la nostra regione, con effetti decisi sulle temperature minime registrate. Ma un nuovo minimo depressionario, di origine Atlantica, ora in movimento verso Oriente, sta spingendo masse d’aria più miti verso la nostra penisola, tale afflusso entrerà in collisione con l’aria gelida presente in quota da giorni. Questa dinamica porterà nuova instabilità sulle nostre regioni, a partire dalla serata di oggi fino a tutto il week and. Vediamo in dettaglio la previsione per le nostre zone, in particolare per il basso Piemonte; Avremo già dalla serata deboli precipitazioni che si affacceranno per prima da Ovest, saranno le alpi e Prealpi Settentrionali ad essere investite dalle prime nevicate, poi in nottata/mattinata di domani, la neve scenderà su tutta la pianura piemontese, precipitazione che all’inizio risulterà debole, ma nel corso della giornata di domani diventerà moderata. Avremo abbondanti precipitazioni nelle zone del Cuneese, Acquese, Ovadese, Alta Langa, Tortonese e Novese ( tutto l’arco alpino e appenninico), accumuli al suolo intorno hai 10/15cm in pianura, 20/40Cm in Collina ( Oltre i 350/400mt) , particolare attenzione alla zone a confine con la Liguria (Garessio ,Ceva, Mondovì, Cimaferle Ponzone Rossiglione) qui avremo precipitazioni continue ed insistenti che potrebbero creare accumuli importati. Evento che sarà accompagnato da forte vento nelle zone montuose citate sopra, attenzione anche alla tratta autostradale A26/ A10 da massone ad Albenga la miscela vento & neve ( neve che probabilmente arriverà fino alle coste ) potrebbe causare qualche problema, per la viabilità, sono previste infatti raffiche da Nord sui 70Kh/H. In pianura invece i venti risulteranno meno intensi ma comunque moderati con raffiche sui 40Km/h da quadranti Nord/Nordest. Temperature minime in rialzo su tutta la regione, valori sui -1/-2 In pianura e -2/-6 Collina Alta Collina. Tale situazione e in continua evoluzione con scenari ancora confusi. per i prossimi giorni e per il Weekend , e possibile aspettarci altri passaggi precipitativi nei prossimi giorni. Alleghiamo Immagine Accumuli nevosi previsti fino alle ore 13 di domani 1/03/2018 dal Modello a Scala Locale AROME , con l’aggiunta di una nostra nota personale per evidenziare le zone più colpite. Vi consigliamo di seguire anche gli aggiornamenti del bollettino UFFICIALE di allerta meteoidrologica dell ARPA PIEMONTE che potete trovare qui : https://www.arpa.piemonte.it/…/bollettino_…/at_download/file

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Gelo e Freddo in arrivo su tutto il Piemonte !!!

#gelopiemonte
25/02/2018 Aggiornamento Meteorologico
Che cosa ci aspetta nei prossimi giorni? Cerchiamo di analizzare la situazione in scala locale. Una discesa di aria fredda di origine Siberiana sta irrompendo sull’Italia in queste ore , portando un calo delle temperature che avverrà in modo rapido e repentino, anche la nostra zona sarà colpita duramente. Da oggi, ma con il suo apice tra martedì e mercoledì, avremo temperature (anche in pianura) veramente rigide, che potrebbero scendere al di sotto dei -10° C. Vediamo in dettaglio dove si registreranno gli estremi maggiori: In tutte le zone di valle dove il difficile riscaldamento diurno aiuterà un mantenimento del cuscino termico al suolo, sono previsti valori sui -15 In zone come Sassello, Cortemilia, Ceva, Campo Ligure ,Masone. Nelle zone di pianura con un maggiore riscaldamento diurno (Maggiore Scambio di Calore ), le temperature nelle prime ore del mattino risulteranno leggermente superiori. Da non sottovalutare l’effetto albedo che darà luogo nelle zone deve è presente uno strato nevoso almeno di 5cm ad una maggiore discesa termica nell’ordine di 2/4 gradi. Altro fattore da valutare, sarà la nuvolosità ( non ancora molto chiaro dai modelli la quantità di nubi presenti ), l’laddove il cielo si presenterà pienamente sereno, avremo un incremento della discesa termica che si andrà a sommare alle precedenti elencate ( non si esclude che in alcune zone addentrate si possa registrare anche -20°C ). Il vento non aiuterà la nostra percezione del freddo , infatti sono previsti venti moderati / forti soprattutto in pianura con raffiche che potranno toccare i 60Kmh, questa miscela chiama “wind chill” (Temperatura percepita con l’effetto del vento ) se esposti al vento darà la sensazione di un freddo ancora più intenso (anche 10 gradi In meno della temperatura reale ). Le temperature torneranno a salire nella giornata di Giovedì 1 Marzo, con l’arrivo di una nuova andata di tempo perturbato, se confermata ne parleremo più avanti. Sotto alleghiamo 2 immagini la prima mostra le temperature al suolo previste per la giornata di domani Lunedì 26 Alle 7:00 di Mattina dal modello Locale Arome. La Seconda immagine Animata (GIF) che postiamo nei commenti mostra l’andamento delle temperature previste dal Modello GFS ( In scala Italiana ) fino a Mercoledì alle ore 13. Consigliamo di leggere anche il bollettino UFFICIALE di allerta meteoidrologica dell ARPA che potete trovare qui : http://www.arpa.piemonte.it/…/bollettino_a…/at_download/file
#osservatoriodelmonferrato

Nessun testo alternativo automatico disponibile.